MaggioFest

MaggioFest - Spazio Tre

MAGGIOfest 2012

Scena d'autunno 2012

Scena d'autunno 2012 - Spazio Tre

SCENA D'AUTUNNO 2012

Home » Eventi » MAGGIO FEST LIBRI-Musica2010

MAGGIO FEST LIBRI-Musica2010

MAGGIO FEST LIBRI-Musica2010 - Spazio Tre
LIBRI – MUSICA
Paolo De Bernardin
  Archivi del suono
 (Maggioli editore)
 Domenica 23 maggio ore 17,30
Sala Polifunzionale della Provincia
LIBRI MUSICA
 
Paolo De Bernardin - Archivi del suono
 (Maggioli editore)
 Domenica 23 maggio ore 17,30
Sala Polifunzionale della Provincia
 Ex.Wave in concerto 
 
Intervengono Giuseppe Videtti, giornalista de La Repubblica e Paola Besutti, docente di Musicologia applicata (Università degli Studi di Teramo).
 
Il libro
 
Questa raccolta di articoli scritti da Paolo De Bernardin per la rivista Inarcassa, il periodico della Cassa di previdenza degli ingegneri e architetti liberi professionisti, è una carrellata di personaggi cult della musica italiana e internazionale, da Paolo Conte a Amy Winehouse, da Rino Gaetano a Chavela Vargas, da Leonard Cohen a Luciano Berio, Ennio Morricone…
Miniera di aneddoti divertenti e citazioni colte, la collezione di pezzi di De Bernardin offre anche lo spunto alla meditazione intima e commossa, sul talento, la vita e di destini degli indimenticabili protagonisti che vi sono tratteggiati.
 
L’autore
 
Paolo De Bernardin è nato a Cupra Marittima. Dopo studi classici e universitari abbandona lo studio per dedicarsi totalmente alla musica. Disc-jockey nella prima metà degli anni Settanta, presentatore e conduttore di programmi in varie televisioni private. Co-fondatore di una delle prime radio private in Italia (Radio102 di San Benedetto del Tronto, giugno 1975). Giornalista redattore della rivista Poster fonda nel 1980 la rivista Rockstar di cui è redattore capo fino al 1994 (attualmente titolare della pagina Etnie e Colori, rubrica di ethno-musica di Rockstar). Collabora con vari giornali e riviste e con le Edizioni l’Espresso per le quali è autore di Cento anni di storia afroamericana. Dal 1995 al 1999 è l’ideatore e direttore artistico del Festival Radici di San Benedetto del Tronto. Dal 1996 collabora con Selezione dal Reader’s Digest con il quale ha realizzato il volume Giro del Mondo in Musica. Dal 2002 è collaboratore della rivista Inarcassa. E’ trentennale il suo rapporto con la RAI (dal marzo1978), impegnato in vari programmi di tutte e tre le reti radiofoniche (da Stereonotte, ad Archivi del Suono, da Masters Cinema e Ballo a Jingle Bells, da Biblioteca di Musica Leggera a L’Altra Musica, dal Cammello di Radio Due al Terzo Anello di Radio Tre, da Invenzioni a 2 voci a Fuochi e, infine, conduttore a tutt’oggi del Notturno Italiano di Rai International/ RAI Italia Radio) e della Televisione RAI (Discoring, Rai Educational, Rai Sat Satisfaction e dei programmi Crossover, Christmas time e Jazztime di Blu Sat 2000, canale radiofonico e televisivo della CEI, Conferenza Episcopale Italiana). Dal 2006 è direttore artistico del Festival Mare Aperto di San Benedetto del Tronto. Di recente è stato consulente musicale nel film-documentario Sound of Morocco dell’Istituto Luce presentato alla Festa del Cinema di Roma nel 2009 con la regia di Giuliana Gamba.
 
 Ex.Wave in concerto 
I musicisti
 
Gli Ex.Wave (Luca D’Alberto - Violectra a sei corde / Lorenzo Materazzo – pianoforte)si sono perfezionati nelle più grandi accademie (Scala di Milano, Mozarteum di Salisburgo, Royal Academy di Londra). L'esigenza di dialogare con la modernità li ha portati a dar vita ad un progetto unico a livello internazionale: Ex.Wave. In meno di due anni dalla loro formazione hanno già ottenuto prestigiosi riconoscimenti: hanno aperto le date milanesi dei Deep Purple nel luglio 2008 con grande successo di pubblico e critica. Hanno firmato un contratto con la Capitol, una delle maggiori case cinematografiche internazionali per l'utilizzo delle loro musiche in film e pubblicità. Sono stati invitati a suonare a Palazzo Reale di Monaco di Baviera dalla Goss-Michael Foundation (la fondazione di George Michael). Il primo disco degli Ex.Wave dal titolo Apri gli occhi è uscito il 30 gennaio 2009 su etichetta Do It Yourself/EMI.
Collaborano con artisti di fama nazionale ed internazionale (Alan Wilder - Depeche Mode, Recoil, Sara Lov, Devics, Astrid Young,   A Toys Orchestra, Ulan Bator, Xabier Iriondo - Ex Afterhours, Marco Parente) e hanno composto musiche originali per mostre tenutesi alla XV Quadriennale di Roma e al MOMA di New York
18/05/2010 15:54 commenti (0)