MaggioFest

MaggioFest - Spazio Tre

MAGGIOfest 2012

Scena d'autunno 2012

Scena d'autunno 2012 - Spazio Tre

SCENA D'AUTUNNO 2012

Home » Eventi » Un letto indiano Scena d’Autunno 2013

Un letto indiano Scena d’Autunno 2013

Un letto indiano Scena d’Autunno 2013 - Spazio Tre

Sabato 16 –Domenica 17 novembre ore 18,00 Spazio Tre Teatro
Nuovo allestimento
 Un letto indiano 
SCENA d’Autunno Stagione di prosa e altro Secondo appuntamento per la XIX edizione

Un letto indiano
Liberamente tratto da A bed among lentils di A. Bennett
Interprete Roberta Santucci
Sabato 16 –Domenica 17 novembre ore 18,00 Spazio Tre Teatro
Nuovo allestimento
elementi di scena e costumi Laboratorio Teatrale Spazio Tre 
regia e adattamento Silvio Araclio 
produzione Spazio Tre – Tre Polveri Sottili
Durata: 60 min
Un letto indiano è liberamente ispirato a Un letto tra le lenticchie (A bad among lentils) : uno dei monologhi della serie Talking Heads, scritta nel 1987 da Alan Bennet per la BBC e divenuta poi popolarissima, trasmessa in radio, replicata nei teatri, decretata un classico moderno.
Susan, la protagonista di Un letto indiano è l’infelice moglie di uno stimatissimo vicario la cui vita comincia a cambiare quando conosce un negoziante indiano. All’inizio dell’opera la donna vive una sorta di disagio sociale che cerca di annegare nello sherry, ma ha comunque una certa libertà, può andare e fare ciò che vuole nella misura in cui lo fa con discrezione. Ma alla fine, quando si ritrova trasformata in un modello di donna, si trova completamente intrappolata, sepolta fino al collo in una vita dalla quale non c’è via di fuga.
La pièce è una brillante analisi del ruolo della donna, in particolare della moglie, del potere sempre meno forte della religione e del cambiamento della società contemporanea
Roberta Santucci 
Dopo aver conseguito gli studi classici frequenta i corsi di recitazione di Spazio Tre tenuti dal M° Silvio Araclio. Consegue il diploma di recitazione presso l`Accademia Nazionale d`Arte Drammatica Silvio d`Amico di Roma e prosegue la sua formazione con i maestri N.Karpov, J.Sinisterra, K.Weinder, S.Main, A.Wirth, F.Ansalone. E` tra le fondatrici di The Company, compagnia teatrale che collabora con Michele Placido ed è impegnata nella produzione di spettacoli teatrali e nella realizzazione di progetti di sensibilizzazione e diffusione della cultura teatrale in territori problematici (Alétheia: Tor Bella Monaca per San Luca e Officine culturali -Salto cicolano) e di Tre polveri sottili giovanissima associazione teatrale teramana. Ha ricoperto ruoli in produzioni televisive e cinematografiche e affianca all`attivita` di attrice (Le Ombre regia S. Araclio, I fatti di Fontamara regia M. Placido, Pene d’amor perdute regia F. Manetti, Cenere alle ceneri regia G. Smith…) quella di formatrice in scuole e aziende e di aiuto regia. Attualmente è docente di dizione presso la facoltà di Scienze della Comunicazione di Teramo.
Silvio Araclio 
Allievo del Centro di Arti Sceniche di Alessandro Fersen. Dopo aver frequentato i corsi dell’Actors Studio a Parigi, consegue la Laurea in Giurisprudenza. E’ fondatore e direttore artistico dell’Associazione Culturale Spazio Tre a Teramo e dirige dal 1980 la Scuola di Teatro Spazio Tre a Teramo dove è docente di Laboratorio di Comunicazione Teatrale nella Facoltà di Scienze della Comunicazione.E’ ideatore e direttore artistico dal 1991 di Maggio Fest, festival di cinema, musica, teatro e danza e dal 1996 di Scena d’autunno, rassegna di teatro e altro prodotti da Spazio Tre a Teramo e con Daniela Attanasio di TERAMO POESIA. Ha curato numerose regie liriche ( Il matrimonio segreto di Cimarosa, Agenzia matrimoniale di Hazon e Una domanda di matrimonio di Chailly, I Pagliacci di Leoncavallo, Il Trovatore di Verdi, La Bohème di Puccini…) per le stagioni di Fondazioni all’Opera, in Abruzzo e nelle Marche. Molte le regie radiofoniche per le reti regionali e nazionali. Tra le principali regie teatrali: La tempesta di W. Shakespeare; Ubu Re di A. Jarry; Il drago di E. Schwarz; I Cenci di A. Artaud; Orsolina, un processo per stregoneria nel teramano nell’A.D. 1612 di S. Araclio e G. Pedretti; Le serve di J. Genet; La Filosofia nello spogliatoio e altre scelleratezze di De Sade; Una vita sta passando di Daniela Attanasio dall’opera di Sylvia Plath e Ted Hughes…La lezione di E.Ionesco, Serata Fersen Teatro Piccolo Eliseo Roma, etc… 
Apertura Botteghino Sabato 16 e Domenica 17 ore 17.00
’ vivamente consigliata la prenotazione
Le prenotazioni sono valide fino a mezz’ora prima dell’inizio dello spettacolo
info e prenotazioni: 0861-247547; spaziotre.spaziotre@tin.it
Prossimo appuntamento è per Sabato 30 Novembre e Domenica 1 dicembre alle ore 18,00
sempre a Spazio Tre con Lettura scenica di due atti unici di Luigi Pirandello, con Bartolomeo Giusti, Carlo Orsini, Carla Piantieri, Marco Antonetti, Mauro Di Girolamo, Vincenzo Macedone e Eugenia Rofi; regia Silvio Araclio
Scena d’Autunno è realizzata con il contributo della Regione Abruzzo- Direzione Sviluppo Economico e del Turismo

 

16/11/2013 19:29 commenti (0)